Santa Teresa di Gesù Bambino del Volto Santo

"O Gesù, mio amore, ho trovato finalmente la mia vocazione. La mia vocazione é l'amore. Si, ho trovato il mio posto nella Chiesa, e questo posto me lo hai dato tu, o mio Dio.
Nel cuore della Chiesa, mia madre, io sarò l'amore ed in tal modo sarò tutto e il mio desiderio si tradurrà in realtà"

Intenzioni di preghiera

Universale

Il Santo Padre indicherà le intenzioni di preghiera per il bene della Chiesa e del mondo durante la recita dell'Angelus delle domeniche del mese di maggio

Per l’evangelizzazione

Perché mediante l'impegno dei propri membri, la Chiesa in Africa sia fermento di unità fra i popoli, segno di speranza per questo continente.

Dei Vescovi

Per tutte le mamme, perché come Maria, discepola esemplare, ascoltino e custodiscano nel cuore tutte le parole del Figlio di Dio.

Per il clero

Cuore di Gesù e Cuore Immacolato di Maria, riempite del Vostro Amore il cuore di ogni sacerdote, che diventi canale di Grazia per tanti.
Entrata ancora adolescente nel Carmelo di Lisieux in Francia, divenne per purezza e semplicità di vita maestra di Santità in Cristo, insegnando la via dell’infanzia spirituale per giungere alla perfezione cristiana e offrendo tutta se stessa al servizio della salvezza delle anime. Nel 1997 Giovanni Paolo II l’ha proclamata dottore della Chiesa. E’ compatrona delle missioni insieme a San Francesco Saverio e patrona anche dell’Apostolato della Preghiera. Si iscrisse all’AdP a dodici anni e si conserva ancora oggi, fra i suoi ricordi, la tessera di iscrizione all’associazione. Nelle sue memorie leggiamo:

"Durante l’orazione i miei desider mi facevano soffrire un vero e proprio martirio. Aprii le epistole di San Paolo per cercare qualche risposta...e questa frase mi rincuorò: "Cercate con ardore i doni più perfetti; ma io vi mostrerò una via ancora più eccellente" (1Cor. 12,31). E l’Apostolo spiega come tutti i doni più perfetti non sono niente senza l’Amore...Che la Carità è la via eccellente che conduce sicuramente a Dio. Finalmente avevo trovato il riposo!...Considerando il corpo mistico della Chiesa, non mi ero riconosciuta in nessuno dei suoi membri descritti da San Paolo: o meglio, volevo riconoscermi in tutti!...La Carità mi diede la chiave della mia vocazione. Capii che se la Chiesa aveva un corpo, composto da diverse membra, il più necessario, il più nobile di tutti non le mancava: capii che la Chiesa aveva un Cuore e che questo Cuore era acceso d’Amore. Capii che solo l’Amore faceva agire le membra della Chiesa: che se l’Amore si dovesse spegnere, gli Apostoli non annuncerebbero più il Vangelo, i Martiri rifiuterebbero di versare il loro sangue...Capii che l’Amore racchiudeva tutte le Vocazioni, che l’Amore era tutto, che abbracciava tutti i tempi e tutti i luoghi! Insomma che è Eterno!...Allora, nell’eccesso della mia gioia delirante ho esclamato: O Gesù mio Amore...La mia vocazione l’ho trovata finalmente! La mia vocazione è l’Amore!" (Storia di un’anima - manoscritto B).

Alla scuola di Santa Teresa di Gesù Bambino, l’AdP con umiltà, semplicità e devozione si propone questo: attraverso il servizio della preghiera, vivendo l’offerta quotidiana e in ginocchio davanti al Cuore Eucaristico di Gesù, essere il cuore del Corpo mistico di Cristo. Un cuore nascosto che ama e che nel silenzio orante dona forza a tutta la Chiesa e al mondo.